#1 Mixtape, i brani della settimana.

Primo episodio e primo Mixtape: la sequenza di brani selezionati dalla redazione di Squeezer per questa settimana.

1. Nedry – Scattered

Trio creatosi inizialmente lungo le strade del world wide web e successivamente stabilizzato in forma concreta in ambiente londinese per esplorare le possibili contaminazioni, fusioni e influenze che si possono creare in un contesto live fondendo elettronica e rock strumentale con ritmi dub-step. ‘Scattered’ è tratto dal loro album di debutto ‘Condors’ (Monotreme Records,2010) – Denise Cucci

2. Detroit Social Club – Sunshine People

I Detroit Social Club sono una band emergente di Newcastle. Guidata da David Burn nei prossimi mesi daranno alle stampe il loro primo disco ufficiale (all’attivo hanno due ep Rivers and Rainbows/Silver e Sunshine People) Existence. Hanno inoltre fatto da spalla in alcuni concerti a band del calibro di Primal Scream, Razorlight e Oasis. ‘Sunshine People’, presente sia nell’ep omonimo che nel nuovo album – Marco Frattaruolo

3. MGMT – Kids (Soulwax Remix)


Gli MGMT sono un duo americano che ha appena pubblicato il secondo album, ‘Congratulations’, dopo il gran successo riscontrato da ‘Oracular Spectacular’ che conteneva alcuni singoli interessanti tra i quali il brano in questione: ‘Kids’. I Soulwax invece sono 2 fratelli belgi che, oltre a far parte del gruppo omonimo, si “dilettano” nell’attività di mixaggio (sono considerati tra i migliori al mondo in quest’arte). L’incontro di queste 2 coppie ha scaturito il remix dell’anno – Enrico Bona

4. Holy Fuck – Super Inuit

Gli Holy Fuck sono una band canadese presente ormai sulla scena electro mondiale da qualche anno. A distinguerli dal resto, l’uso di strumenti-non strumenti, come ad esempio tastiere giocattolo e altri mezzi improbabili, che permettono loro di ottenere particolari effetti elettronici senza l’utilizzo di computer, normalmente indispensabile per tutti i loro colleghi. ‘Super Inuit’ è presente sul loro LP del 2007, e anche sul vinile split con i Foals uscito nel 2008, in cui due i gruppi si scambiano i pezzi coverizzandosi a vicenda – Mara Guzzon

5. Dum Dum Girls – Jail La La

Le Dum Dum Girls sono quattro ragazze toste di Los Angeles. Hanno pubblicato lo scorso 29 marzo il lavoro di debutto “I Will Be”, su etichetta SUB POP. Creato e voluto da Kristin Gundred (a.k.a. Dee Dee), moglie di Brandon dei Crocodiles, il progetto DDG prende ispirazione dai suoni delle formazioni femminili anni 60’ con l’attitudine, però, dei primi punk-rockers. Il disco è stato mixato con l’aiuto di Richard Gottehrer (Strangeloves, Blondie, The Raveonettes) che ha mantenuto quelle sonorità lo-fi che lo rendono ancora più affascinante – Marco Monteleone

Mixtape #1

Vodpod videos no longer available.

Pubblicato il 11 aprile 2010, in Mixtape con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...